• Pagina Rifugio Pian dell'Arma
  • Profilo Rifugio Pian dell'Arma
  • Profilo TripAdvisor
  • YouTube Social  Icon

Site done by Isabella Biscaglia Giancola

All photos not accredited are by Claudio Zanardi

337 108 3410 - rifugio@leterrebianche.it

via Pian dell'Arma, 12070 Caprauna, Italia

Domenica di passeggiata dal rifugio Pian dell’Arma

 

Domenica 15 aprile 2018, sveglia alle 8, una lauta colazione con marmellate fatte in casa e yogurt di pecora, frutta, crostate  e caffè, tutto troppo buono per riuscire a camminare, la tentazione di tornare sotto le coperte guardando fuori con tutte le nuvole che corrono è tanta, una libreria traboccante di testi montanari e la stufa accesa mi fanno l’occhiolino, ma i miei amici tutti già pronti mi sollecitano a sbrigarmi e si va…..

 

Fuori il mare occhieggia fra le nuvole scure, s’alza il vento e allora via vedrai che non piove, scendiamo attraverso un sentiero che a tratti si apre e vediamo il mare laggiù con la Corsica avvolta da una nebbiolina che pare spuma, fa fresco ma camminando e chiacchierando tutto passa, Marina ci racconta la valle, le caverne i luoghi degli scambi sulle antiche vie, arriviamo alla Cappella di Madonna Guarnero che inizia a piovigginare, ha le chiavi entriamo in questo piccolo scrigno di pietra del XIII secolo, una sosta per bere dalle borracce piene di tè. Usciamo che piove a dirotto e via sui sentieri che ci portano a Caprauna dove un’altra fermata  nel negozio del paese,  che ci accoglie al tiepido delle stufe, la bottegaia è  incredula  di quanto siamo temerari sotto quell’acqua che ormai scende copiosa e anche io lo sono.  Rimarrei volentieri al calduccio, ma i soliti amici volenterosi, visto che pioviggina solo, riprendono il cammino verso la frazione Case Sottane e la visita alla chiesetta Madonna della Neve, armati di volontà si scende ancora a percorrere un tratto dell’Arma da Via, la vecchia mulattiera Caprauna-Alto.

 

Risaliamo verso il paese e finalmente al santuario dell’Assunta ci si ferma a ristorarci con il sacco pranzo preparato dal rifugio, fra vecchi castagni e prati che paiono giardini, la pioggia riprende e attraverso la via Alpina raggiungiamo il rifugio……….finalmente la polenta fumante conclude una giornata di cammino e conoscenza della Valle Pennavaire.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Il Rifugio Pian dell'Arma ospite a "Geo" su Raitre

April 30, 2018

1/3
Please reload

Post recenti
Please reload

Categorie