• Pagina Rifugio Pian dell'Arma
  • Profilo Rifugio Pian dell'Arma
  • Profilo TripAdvisor
  • YouTube Social  Icon

Site done by Isabella Biscaglia Giancola

All photos not accredited are by Claudio Zanardi

337 108 3410 - rifugio@leterrebianche.it

via Pian dell'Arma, 12070 Caprauna, Italia

Ho preso i bastoncini e non mi sono più fermata

 

Arrivò il giorno in cui la palestra mi stava stretta, tutte quelle bellezze inguainate in tutine stretch colorate e io con la tuta in cui stavo tanto comoda, mi sentivo sempre la più racchia e poi come si fa ad essere sempre perfettamente truccate a parlare e ridere correndo su un tapirulan davanti ad un muro o peggio ad uno specchio, che nel mio caso, ti rimanda la tua immagine spettinata e con le occhiaie di una giornata di lavoro, a sorridere a tutti i maschietti piacenti o con meno calvizie o meno pancia, a pagare per respirare sudore, ne avevo le scatole strapiene, ma sapendo la mia propensione a immagazzinare grasso e non le lingue straniere come mi sarebbe senz’altro venuto più comodo, ad avere braccia che diventano come quel burro che hai dimenticato sul tavolo della cucina e a dover sfogare decenni di stress di ogni genere ho iniziato a sfogliare le riviste femminili e salutistiche per il fai da te, con fogli di rivista strappati e l’asciugamano da spiaggia davanti al divano facevo gli esercizi dimenticandomi, a volte, l’esatta posizione e costringendomi a rileggerli e quindi a mettermi gli occhiali. UN DISASTRO.

Un sabato mattina vedo dal giornalaio un cd di Starbene addominali e glutei, acquistato ho iniziato a farlo e poi ogni scusa era buona per non farlo. Le mie braccia sarebbero diventate come il burro sciolto sul tavolo da cucina. Sino a che non ho scoperto il Nordic Walking leggendo qualche articoletto qua e là e curiosa come sempre ho iniziato a consultare tutti i siti dove si parlava di Nordic e dopo un po’ di letture sul sito della scuola italiana ho contattato Daria e con lei ho imparato la tecnica. La passione mi è venuta giorno dopo giorno, muoversi è libertà, posso muovermi con i bastoncini dove c’è una piazza, un sentiero, una strada asfaltata o sterrata, in spiaggia, sulla pista ciclabile ed è diventato la mia vita cioè quella sportiva.

Ogni volta che lego i bastoncini ai polsi è un’emozione da sola i pensieri corrono e i sogni con loro, in compagnia si chiacchiera e si libera la mente oppure il silenzio che mi circonda (a seconda del luogo in cui mi trovo) è musica per le mie orecchie. Saluto le onde del mare dalla pista ciclabile, gli alberi, gli uccelli dai sentieri nei boschi e quella volta che scendendo dal colle San Bartolomeo d’Ormea un capriolo mi ha tagliato la strada è stato d’una bellezza…… emozionante lo avrei abbracciato per augurargli buon giorno, ma da come è corso giù per il bosco non era sicuramente d’accordo.

Da tempo cammino con i bastoncini che porto sempre con me e quando sull’asfalto sento il ticchettio l’allegria aumenta, è vero fare Nordic ti fa sentire meglio anche dentro.

Tags:

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Il Rifugio Pian dell'Arma ospite a "Geo" su Raitre

April 30, 2018

1/3
Please reload

Post recenti
Please reload

Categorie